Vitaly web design e brand identity

ESPERIENZE DI VIAGGIO NELLE LOCATION FILMICHE

vitaly1

Vitaly nasce come startup con l’obiettivo di riuscire a far vivere alle persone un’esperienza emotiva legata al cinema, in quei luoghi magari poco noti mostrati nel loro film preferito. Un distacco dalla routine quotidiana per immergersi, con le persone che amano, nella realtà cinematografica e nella scoperta del territorio.

DATA

DICEMBRE 2015

CATEGORIE

WEB DESIGN, BRAND IDENTITY

Tutti, almeno una volta, hanno riconosciuto un luogo familiare in un film. E chi non ha mai sognato, almeno una volta, di visitare un luogo visto al cinema? La straordinaria capacità dei film di imprimere i luoghi di ambientazione nell’immaginario degli spettatori genera un turismo verso le aree geografiche rappresentate.
Quante volte abbiamo consigliato ad un visitatore un posto caratteristico della nostra città? Spesso mi è capitato di vestire i panni di guida turistica per gli amici che venivano a visitare la mia regione, portandoli alla scoperta dei luoghi più affascinanti, e a visitare quei posti che difficilmente vengono segnalati nelle guide e negli itinerari di viaggio.

Vitaly nasce come startup con l’obiettivo di riuscire a far vivere alle persone un’esperienza emotiva legata al cinema, in quei luoghi magari poco noti mostrati nel loro film preferito. Un distacco dalla routine quotidiana per immergersi, con le persone che amano, nella realtà cinematografica e nella scoperta del territorio.

Lo sviluppo di Vitaly inizia con l’obiettivo di creare un servizio che incrementi il turismo dei piccoli centri, portando a conoscere i prodotti tipici dei territori italiani. Dopo una prima fase di studio del servizio, sono passato alla creazione dell’immagine del brand.

Sono giunto così alla fondazione di un sito vetrina attraverso cui poter spiegare in modo semplice di cosa tratta il servizio di viaggi: Vitaly – Movie experiences.
La landing page si apre con un video che mostra alcuni film famosi affiancati dal nome della location in cui sono stati girati. A seguire un breve abstract sul servizio, e una demo della possibile fruizione del prodotto.

Per aumentare la crescita di Vitaly è stato ideato un blog che raccogliesse testimonianze di viaggiatori: Vitaly – Diari di viaggio. Uno strumento attraverso il quale i fruitori del servizio possono condividere la loro esperienza di cineturismo, e allo stesso tempo diventare un mezzo per far conoscere ad un pubblico sempre maggiore la realtà di Vitaly. Il blog pubblica un nuovo racconto con una scadenza quasi mensile.

Tramite i canali social si sono intraprese delle campagne per incrementare l’interesse verso nuovi utenti. Si sono così aperte le rubriche settimanali di quiz inerenti il cinema, immagini per festeggiare varie ricorrenze, e messaggi per invitare gli iscritti a condividere le loro esperienze.

Infine, al posto del classico biglietto da visita, ho scelto di creare delle cartoline con in copertina alcune immagini prodotte durante la stesura dei racconti del blog. Un saluto da una location che aspetta di essere scoperta.

La parte più complessa probabilmente è stata quella dello studio del logo e dell’immagine del brand.
Volevo riuscire a combinare tre elementi: il cinema, l’Italia e il viaggio. Per la parte riguardante il cinematografia non volevo cadere nei soliti cliché che ruotano intorno alla pellicola, o giochi di parole derivanti da troncamenti del sostantivo “cinema”.

Il nome stesso Vitaly è un agglomerato di concetti e giochi di parole. All’interno è contenuta la parola vita poiché una tra le più ricorrenti nei titoli dei film come La dolce vita, La vita è bella, e Così è la vita. Inoltre questa parola si presta ad essere pronunciata facilmente sia da stranieri anglofoni che asiatici.
A questo punto è stato quasi ovvio che la parola che seguisse dovesse essere inerente l’Italia, e per pura casualità vita conteneva già le prime tre parole di Italy, quindi potevano unirsi perfettamente tra loro. In conclusione il nome racchiude un’allusione al cinema e al territorio italiano, e anche se non definisce dettagliatamente sa può offrire il servizio, esso possiede la capacità di riuscire a generare sensazioni positive connesse al  concetto di vita, vitalità, costruzione di emozioni, e romanticismo.

La progettazione del logotipo e dell’immagine di Vitaly è fondata sugli stessi concetti da cui è derivato il nome. Ho così scelto di utilizzare un font corsivo minuscolo con l’idea di trasmette più un’idea di classicità e recupero di uno stile passato; dopo di ciò l’ho modificato per dare una maggiore personalizzazione al brand e per un maggiore dinamismo delle forme. Gli elementi della palette colori sono stati estrapolati da materiali tipici della cultura italiana: l’architettura, il cibo, e il vino. Gli stessi colori sono poi stati utilizzati anche per tutti gli alti artefatti comunicativi.

La documentazione su questo progetto e molto altro è contenuta all’interno della mia tesi Vitaly – Pane, cinema e fantasia, con la quale ho conseguito la Laurea magistrale in Design della Comunicazione nel dicembre del 2015.